Lettori fissi

mercoledì 21 febbraio 2018

"IL BAULE DELLE MERAVIGLIE" - CUSCINO A FILET


************************************************************************************

Dal mio precedente blog "giovedì 17 ottobre 2013"


In questi giorni sono stata un pò lontana dal blog e non sono riuscita a seguire tutte le novità che avete pubblicato per via di una mole enorme di lavoro da concludere, che mi stà anche tenendo lontana dal ricamo.

Ieri però sono riuscita ad approfittare del sole per fotografare questo cuscino realizzato a filet, tanti anni fà da una delle mie nonne; mi fà sempre piacere condividere con voi i loro lavori ... non ci sono più ma sò che da lassù apprezzano il fatto che condivida con voi le "meraviglie" che ci hanno lasciati.




9 commenti:

  1. Bellissimo, complimenti.
    sinforosa

    RispondiElimina
  2. Ciao,
    il filet non incontra i miei gusti (e, ahimé, le mie capacità), ma oggettivamente il cuscino è bello e le tue nonne delle artiste dalle mani d'oro! :-D
    Forse avrei usato un cuscino di colore diverso (più scuro) per far risaltare meglio il filato ecrù ;-)
    Il modo migliore per ricordare le persone è circondarsi di oggetti realizzati o che appartenevano loro, da essi si sprigiona tutto l'amore che avevano.
    Le mie di nonne sono state un po' refrattarie a insegnarmi qualcosa..... una in gioventù ricamicchiava ma non ha mai voluto insegnarmi niente neanche a pregarla, l'altra (come già avevo accennato in altri commenti) aveva ben poca pazienza, io essendo mancina non riuscivo a "copiare" i suoi gesti e lei non riusciva a farli al contrario ¬_¬
    Ancora tanti complimenti alle tue nonne e alla tua mamma ^_^
    Baci,
    Sara

    RispondiElimina
  3. E' delizioso. I lavori delle nonne o delle mamme o di chi ci è caro sono un dono prezioso che ci scalda il cuore. Prezioso è il lavoro manuale, prezioso è il ricordo delle persone che non ci sono più. Conservalo con cura.

    Francesca

    RispondiElimina
  4. Sei bravissima!!! L'uncinetto lo faceva la mia nonnina e ricordo da piccola che mi aveva insegnato qualcosa, anche con i ferri per la maglia, purtroppo ho dimenticato tutto e poi col mio maldischiena sarebbe una tortura!

    RispondiElimina
  5. Sono veramente molto contenta di tutti i Vostri commenti.
    I ricordi che ci hanno lasciato le nonne sono "speciali" e vedo che così è anche per voi.
    EVVIVA I NONNI

    RispondiElimina

Chi commenta su questo sito lo potrà fare solo loggandosi a Blogger o Google. Deve quindi essere consapevole che il suo username resterà inserito nella pagina web e sarà cliccabile. Potrà portare al Profilo di Blogger o a quello di Google+ a seconda della impostazione che si è scelta.