Lettori fissi

domenica 26 giugno 2022

DAL MIO PRECEDENTE BLOG: LA BAMBOLA "TRASFORMISTA"

Proseguiamo con le bambole di feltro, riproponendo questa creazione totalmente ideata da mia mamma; ma che ne dite se diamo la parola alla bambola ... così ci racconta qualcosa di sè?

Pulisci di qua,


pulisci di là.


Uffa che noia lavare il pavimento, 



per non parlare poi del mal di schiena


a causa della posizione.


Per fortuna che dopo posso mettermi in tuta e fare un pò di ginnastica,


qualche spaccata


e magari due passi.


Stefania.

26 commenti:

  1. Già, povera bambola, tanto lavoro da fare !! Fortuna che, poi, un pò di ginnastica la rimetterà in forma !! Bravissima la tua mamma!! Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E già i lavori di casa sono sempre così faticosi.
      La mamma è contenta che la bambola ti piaccia.

      Elimina
  2. Risposte
    1. Sono contenta che l'originalità i questa bambola ti sia piaciuta

      Elimina
  3. Grande bambola.
    Ciao Stefania.

    RispondiElimina
  4. Risposte
    1. Eh già i lavori di casa e in più la palestra, una bambola super-indaffarata

      Elimina
  5. Troppo carina e anche atletica!!! Bellissima!! Ciao Stefania!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. D'altronde avere una forma fisica ottima è un must ... anche per le bambole.

      Elimina
  6. Lo faccio io? schiena? io no!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh non tutti possono permettersi di fare certi tipi di attività, inclusa la spaccata.

      Elimina
  7. A beautiful doll.
    I enjoyed your photographs and the words :)

    All the best Jan

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi fà piacere che oltre alla bambola ti sia piaciuto anche il testo del post.

      Elimina
  8. Molto simpatica la bambolina
    Un carissimo saluto

    RispondiElimina
  9. Such a nice doll, I enjoyed your photographs.

    All the best Jan

    RispondiElimina
  10. Krásná, milá, dokonalá!!!

    RispondiElimina

Chi commenta su questo sito lo potrà fare solo loggandosi a Blogger o Google. Deve quindi essere consapevole che il suo username resterà inserito nella pagina web e sarà cliccabile. Potrà portare al Profilo di Blogger o a quello di Google+ a seconda della impostazione che si è scelta.