Lettori fissi

mercoledì 25 maggio 2022

FILM - IO SPERIAMO CHE ME LA CAVO

Regia: Lina Wertmüller
Cast: Paolo Villaggio, Isa Danieli, Gigio Morra, Sergio Solli, Paolo Bonacelli, Esterina Carloni, Mario Porfito, Filomena Lieto, Alessandra Detora, Raffaele Gioia, Adriano Pantaleo, Ciro Esposito, Luigi Lastorina, Mario Bianco, Dario Esposito, Carmela Pecoraro, Pierfrancesco Borruto, Ilaria Troncone, Anna Rita D'Auria, Ivano Salazaro, Salvatore Terracciano, Antonio Scotto Di Frega, Marco Troncone, Roberta Galli, Giuliano Amatucci, Pietro Bertone, Pietro Bontempo, Italo Celoro
Durata: 95'
Genere: commedia, drammatico
Nazione: Italia
Anno: 1992


Oggi parliamo di un film tutto italiano, tratto dal libro scritto dal maestro elementare Marcello D'Orta, che contiene una splendida raccolta di 70 temi di bambini napoletani.

(immagine presa dal web)

Il maestro di scuola elementare Sperelli, aveva fatto domanda di trasferimento in un paesino della Liguria Corsano, ma per un errore burocratico viene invece mandato a Corzano un paese in provincia di Napoli.

L'impatto per il povero maestro è piuttosto "forte", in quanto buona parte dei suoi alunni non partecipano regolarmente alle lezioni perchè devono lavorare e il povero maestro si ritrova così costretto ad andare a prenderli uno per uno.

Senza parlare della preside della scuola che non è mai presente e del bidello che in cambio di denaro, consegna ai bambini il gesso e la carta igienica, insomma un luogo dove le regole sono completamente diverse da quelle a cui è abituato il nostro maestro che viene dal Nord Italia.

(immagine presa dal web)

Ma il maestro Sperelli non si fà prendere dallo scoraggiamento, non demorde, perchè negli occhi dei suoi alunni vede il calore di chi lotta ogni giorno contro le avversità della vita e così riesce a creare un gruppo affiatato di bambini, facendo da esempio sia a loro che ai genitori.

(immagine presa dal web)

Un film questo di una dolcezza infinita, dove Paolo Villaggio abbandonati i panni del Ragionier Ugo Fantozzi, veste quelli di un maestro che è rimasto nei cuori di tutti coloro che hanno visto questa splendida pellicola.

Stefania.

10 commenti:

  1. Carta fogli? Le foglie! Neanche in bagno.....

    RispondiElimina
  2. Un film che ho visto più volte, molto bello, molto tenero. Tra tutti i film di Villaggio, il mio preferito è questo. Buona domenica.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche a me questo film piace tantissimo, così come mi è piaciuto molto anche: io no speak English

      Elimina
  3. Un bellissimo film, molto commovente. Descrive una triste realtà di alcuni paesini della provincia di Napoli, dove c'è una grande dispersione scolastica perchè i bambini si trovano fin da piccoli ad affrontare i problemi della vita come degli adulti. E' un film che fa riflettere e tanto. Un abbraccio grande.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È vero, molto realistico e per questo anche molto commovente.
      Un grande Paolo Villaggio in questo film.

      Elimina
  4. Parece muy bonita la película. Besos.

    RispondiElimina

Chi commenta su questo sito lo potrà fare solo loggandosi a Blogger o Google. Deve quindi essere consapevole che il suo username resterà inserito nella pagina web e sarà cliccabile. Potrà portare al Profilo di Blogger o a quello di Google+ a seconda della impostazione che si è scelta.